Autority per l’energia pro consumatori

188

Paolo Landi, Adiconsum: "Un altro provvedimento dell'Autorità per l'energia a favore di una maggiore tutela degli utenti vincolati.
Resta sempre valido il consiglio agli utenti di provvedere regolarmente all'autolettura del proprio contatore ed alla comunicazione della misurazione rilevata all'azienda elettrica


La delibera dell'Autorità per l'energia, fortemente sollecitata dalle associazioni consumatori, ha regolamentato il problema dei conguagli delle bollette elettriche tutelando maggiormente gli utenti.
La delibera prevede infatti che il numero delle rate non sia inferiore a due, ma soprattutto che sia pari al numero di bollette di acconto ricevute, e che la loro periodicità sia analoga a quella delle bollette, come già avviene nel gas.

Decadono così molte pretese di pagamento immediato o di minacce di decreti ingiuntivi da parte delle aziende a cui spesso erano sottoposti gli utenti elettrici.

La delibera dell'Autorità prevede inoltre la possibilità, anche per chi ha già in corso un piano di rateizzazione, di avvalersi delle nuove disposizioni purché la richiesta venga fatta entro il 30 settembre p.v..

Da parte di Adiconsum resta comunque valido il consiglio agli utenti di provvedere ad effettuare l'autolettura del contatore ed a comunicarla all'azienda, onde evitare eventuali disguidi.

Articlolo scritto da: Stefano Pezzola