Afghanistan, rapiti due cooperanti francesi

66

PARIGI – Due cooperanti francesi dell'organizzazione umanitaria 'Action contre la faim' (Acf) sono stati rapiti in Afghanistanall'una del mattino. ''Secondo nostre informazioni – fa sapere il comunicato di Acf – i cooperanti sono vivi''.
Non è la prima volta che cooperanti francesi vengono rapiti in Afghanistan: il 3 aprile 2007 era stata la volta di Eric e Cèline, impegnati con la ong Terre d'Enfance, che erano stati sequestrati e poi rilasciati.

I due sequestrati oggi, dei quali non sono stati indicati i nomi per ragioni di sicurezza, sono stati prelevati a Nili, nella provincia afgana di Day Kundi, nel centro dell'Afghanistan, ha precisato la Ong.
"Il rapimento è avvenuto nell'abitazione in cui dormivano i cooperanti di Acf. Uomini armati sono entrati nella casa dopo aver legato gli uomini di guardia all'esterno", precisa il comunicato della organizzazione umanitaria francese.