Ebay e Paypal si uniscono a Gmail nella lotta al phishing

78

MILANO – eBay e PayPal hanno annunciato oggi la collaborazione con il servizio web mail di Google Gmail per garantire una maggiore protezione agli utenti dagli attacchi di phishing e dalle e-mail di spam. A partire da oggi, gli utenti di eBay e PayPal che sono in possesso di un account Gmail, avranno account e-mail più sicuri grazie alla riduzione delle e-mail fraudolente inviate attraverso eBay e PayPal.

Con l’uso di DomainKeys e della tecnologia di autenticazione delle e-mail DomainKeys Identified Mail (Dkim), Google è in grado di prevenire l’invio di messaggi fraudolenti provenienti da eBay e PayPal che compaiono nelle caselle di posta elettronica degli utenti Gmail. Questa iniziativa protegge gli utenti di Gmail, eBay e PayPal di tutto il mondo.

“La decisione del team di Gmail di lavorare con eBay e PayPal per contrastare questa problematica è un importante passo in avanti nel nostro impegno contro il phishing e il crimine informatico” ha affermato Michael Barrett, Chief information security officer di PayPal. “L’annuncio di oggi aumenterà la sicurezza on line di milioni di utenti di eBay e PayPal che usano Gmail.”

La tecnologia DomainKeys apporta un ulteriore livello di protezione contro spam e phishing lasciando che sia il provider a decidere se i messaggi sono reali e se possono essere inviati alle caselle di posta dei clienti. La collaborazione tra eBay, PayPal e Gmail diminuirà il rischio per gli utenti di essere vittime di attacchi di phishing con la riduzione delle e-mail contraffatte.

”Noi siamo sempre alla ricerca di sistemi per eliminare le e-mail indesiderate ricevute dai nostri utenti,” spiega Brad Taylor, Senior staff software engineer, responsabile delle iniziative anti-spam di Gmail. “Il phishing è una pericolosa forma di spam e apprezziamo il fatto di avere un’ulteriore

“Questa collaborazione rappresenta un passo in avanti nella lotta al phishing e alle altre e-mail di truffa” afferma Dave Cullinane, Chief information security officer di eBay. “L’impegno di Google in quest’ambito senza dubbio incoraggerà anche altri ad unirsi alla lotta per la sicurezza on line degli utenti”.

A proposito di DomainKeys e DomainKeys Identified Mail (Dkim)
Le tecnologie DomainKeys e Dkim affrontano il crescente problema della contraffazione delle e-mail, usando un sistema basato sulla crittografia per verificare il dominio del mittente. Questo sistema approva gli e-mail provider per legittimare il dominio originario dell’e-mail usando le “liste nere” e le “liste bianche”, permette così di scoprire più facilmente gli attacchi di phishing identificando i domini abusivi. Lo scorso maggio 2007, l’Internet Engineering Task Force ha approvato DKIM quale proposed Internet standard — RFC 4871.