Corsi di facilitazione linguistica per stranieri

Casentino – La gestione associata dei servizi sociali della Comunità Montana del Casentino ha attivato da lunedì presso l’istituto comprensivo di Bibbiena i corsi di facilitazione linguistica per stranieri, un’esperienza ormai avviata dal 2004. La metodologia di lavoro su cui si basa la proposta dell’offerta dei servizi interculturali rivolti alle scuole presuppone un costante dialogo con le scuole e le istituzioni del territorio. Questo sevizio si pone come obiettivo quello di fornire un supporto alle scuole dell’obbligo impegnate nell’inserimento degli alunni stranieri di recente immigrazione e degli alunni, che sebbene in parte già scolarizzati, necessitano di ulteriori supporti. Pertanto il servizio propone un intervento di prima alfabetizzazione linguistica per i neo arrivati e per il rafforzamento, corsi che avvengono nel mese di settembre, prima dell’avvio dell’anno scolastico. Gli iscritti a questa prima fase sono 22 bambini neo arrivati e 33 bambini già inseriti dai 6 ai 15 anni, contro i 30 della passato anno scolastico, di cui 18 bambini dalla Romania, 10 dal Bangladesh, 6 dall’India, 6 dal Senegal, 4 dalla Macedonia, 3 dalla Germania, 3 dal Marocco, 2 dal Brasile, 1 dalla Somalia, 1 dall’Albania, 1 dalla Cina. Durante l’anno scolastico sono inoltre previsti una serie di interventi di alfabetizzazione linguistica per il potenziamento dell’italiano, interventi di accoglienza ed orientamento scolastico che attraverso la presenza del mediatore supportano l’inserimento scolastico degli alunni e facilitano la relazione e la comunicazione tra la scuola e le famiglie straniere. Per informazioni rivolgersi alla scuola o alla gestione associata dei servizi sociali presso gli uffici della Comunità Montana del Casentino.