La Asl cerca 10 volontari del servizio civile per il Pronto Soccorso

20110203_segnaletica_ospedale_sandoanto

Arezzo – Nei cinque Pronto soccorso degli ospedali della Asl 8, arriva il Servizio Civile Regionale. Dieci giovani tra i 18 e i 30 anni di qualsiasi cittadinanza, purché residenti o domiciliati per motivi di studio o di lavoro in Toscana e con ottima padronanza della lingua italiana, saranno selezionati per percorrere un cammino di dodici mesi in qualità di volontari di servizio civile nei presidi Ospedalieri delle cinque vallate aretine partecipando al progetto: “Straniero non estraneo – Percorsi di accoglienza in Pronto Soccorso”.
Il progetto, dopo una prima fase costituita da 85 ore di formazione riservata ai volontari, ha come scopo quello di implementare le azioni di accoglienza e di informazione nei confronti di cittadini italiani e stranieri che si rivolgono al Pronto Soccorso e di promuovere la crescita formativa del volontario, favorendone l'arricchimento umano attraverso rapporti diretti con le associazioni rappresentative di cittadini e del volontariato, con realtà socio-culturali-linguistiche diverse e comunque con tutta la popolazione.
La scadenza dei termini per la presentazione della domande per la selezione è fissata per il giorno 8 luglio 2011.
Ai giovani viene corrisposto un rimborso spese pari a €. 433,80 mensili, l'esenzione dal pagamento del ticket sulle prestazioni sanitarie per tutta la durata del servizio.
Al termine dei 12 mesi sarà rilasciato dalla Regione Toscana un attestato di fine servizio valutabile nei concorsi e nelle selezioni pubbliche indette dalla stessa Regione o dagli enti regionali come servizio prestato presso enti pubblici.