Premiati i volontari aretini presenti in Lunigiana e all’Isola d’Elba

97
Consiglio Provinciale - Roberto Vasai

Il sistema della protezione civile aretina, con il lavoro fondamentale del volontariato, ha partecipato attivamente ai soccorsi alle popolazioni colpite dalle alluvioni in Lunigiana e all'Isola d'Elba e, per questo, il Presidente della Provincia Roberto Vasai ha voluto questa mattina incontrare i rappresentanti della Consulta provinciale della protezione civile e della Croce Rossa di Arezzo per ringraziarli del loro impegno e consegnargli un riconoscimento. “Si tratta soprattutto – ha affermato Vasai – di un'altra occasione per riunirci e sottolineare il prezioso supporto operativo che svolge il volontariato per la macchina della protezione civile. Con il vostro lavoro – ha proseguito rivolto ai volontari – avete costituito un prezioso e insostituibile ausilio non solo ai tecnici della nostra amministrazione e delle amministrazioni del territorio della Lunigiana e dell'Isola d'Elba, ma soprattutto alle popolazioni colpite dai tragici eventi legati alle forti piogge del mese appena trascorso. Oggi sono a ringraziare tutto il mondo del volontariato e soprattutto voi: il Corpo Volontari Protezione Civile di Bucine, il Gruppo Comunale Sansepolcro, la Racchetta sezioni di Arezzo e Laterina, la Pubblica Assistenza Casentino, il VSA di Monte San Savino, il GAIB sezioni di Castelfranco di Sopra e Pian di Scò, l' Associazione Battitori di Chitignano, la Croce Bianca di Monte San Savino, la VAB di Cortona e la Croce Rossa di Arezzo. Tutti voi che avete lasciato prontamente ogni vostro impegno di vita quotidiana, armandovi di pompe idrovore, stivali, pale e della grande solidarietà e carica umana che vi caratterizza per raggiungere i luoghi colpiti e portare il vostro aiuto. Lo avete fatto per il terremoto dell'Abruzzo, lo avete fatto e continuate a farlo per il vostro territorio”, ha concluso Vasai. L'impegno della protezione civile aretina nei due eventi calamitosi è stato imponente, perché ha visto la presenza di 15 volontari al giorno per un totale di dieci giorni, oltre a numerosi mezzi. “I nostri volontari hanno dimostrato una volta di più disponibilità e generosità”, ha affermato il Presidente della Consulta provinciale Gabriele Romanini, mentre il Commissario provinciale della Croce Rossa Carlo Cigna ha sottolineato il ritrovato rapporto di collaborazione nell'ambito del sistema provinciale. Alle due associazioni il Presidente Vasai ha consegnato una medaglia celebrativa dedicata a Giorgio Vasari.