“Arezzo, i grandi”: Gaio Cilnio Mecenate

264

Aritimie, il contenitore culturale promosso dal Comune di Arezzo in collaborazione con il Dipartimento di scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale, l’Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze, l’Istituzione  Biblioteca Città di Arezzo, la Fondazione Guido d’Arezzo e la Fraternita dei Laici, parte anche con la serie di incontri “Arezzo, i grandi”, la presentazione di insigni personaggi originari di Arezzo e del suo territorio o che in Arezzo hanno lasciato una traccia particolarmente significativa della loro opera.

Domenica 23 marzo alle 17, alla casa del Petrarca, tocca a Giulio Firpo, presidente dell’Accademia Petrarca, e a Pierfrancesco Porena, docente all’Università degli Studi G. D’Annunzio Chieti-Pescara, parlare di Gaio Cilnio Mecenate.

Il taglio non è quello tradizionale della conferenza: i due esperti avranno il compito di evidenziare, rispettivamente, i lati positivi e quelli negativi contenuti nelle tradizioni che riguardano il protagonista dell’incontro.

Una sorta di contraddittorio di sicuro livello culturale, ma al tempo stesso agile e accessibile al grande pubblico, tale da fornire un ritratto a tutto tondo, ricco di chiaroscuri e di chiavi di lettura innovative e interessanti. Trattandosi di dibattito, esso è aperto anche agli interventi, quanto mai auspicabili, del pubblico. Ingresso libero.