‘The Queen of the summer’: provata la serie 4 cabrio della Bmw

228
bmw 4 cabrio
bmw 4 cabrio

 SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Bmw amplia la gamma della Serie 4 affiancando alla versione Coupè la versione Cabrio. La scoperta made in BMW è disponibile con 2 motori a Benzina (428 da 258 cv, 435 da 306 cv) oppure con un Motore Turbodiesel (420d da 184 cv) negli allestimenti Base, Modern, Sport, Luxury, MSport. Esternamente la BMW 420d Cabrio è una rappresentante della famiglia delle “scoperte” dotate, invece che di una tradizionale capote in tela, di un tetto metallico ripiegabile, la cui apertura (o chiusura) richiede solo 20 secondi ed è totalmente elettrica.

bmw 4 cabrio

Contrariamente alla maggior parte delle vetture che condividono questo genere di soluzione, solitamente caratterizzate da una parte posteriore piuttosto alta e massiccia, in questa tedesca le forme rimangono eleganti e filanti: la coda bassa si integra armonicamente con gli altri elementi e dona slancio all’insieme. A tetto aperto, il profilo della macchina non è “spezzato” dai roll-bar di sicurezza, completamente a scomparsa dietro i poggiatesta posteriori (in caso di necessità, fuoriescono automaticamente in meno di 200 millisecondi). A tetto chiuso, la linea riprende sostanzialmente quella della versione Coupé, da cui la Cabrio deriva (sono identici anche il frontale e la coda). A bordo si ritrova la classica posizione di guida BMW, bassa ma comoda e facilmente adattabile, grazie alle ampie regolazioni.. I centimetri non mancano in nessuna direzione, e la seduta non è troppo infossata..

bmw 4 cabrio

Quando si viaggia scoperti, rinunciando a utilizzare i posti dietro si può montare il pratico frangivento, disponibile a richiesta, che quando non è in uso trova alloggio in un vano specifico, dietro lo schienale posteriore.. Notevole la qualità delle finiture: i rivestimenti  e gli accostamenti, cosiccome la qualità di assemblaggio dell’abitacolo è al top. La plancia, identica a quella della Serie 3 berlina, è razionale, con i comandi disposti ordinatamente. Al centro c’è l’ampio schermo di 8,8” del sistema multimediale, che si comanda con la rotella e con i tasti fra i sedili. Accanto alla “centrale di comando”, la leva del freno a mano.La BMW Serie 4 Cabrio si fa apprezzare anche per la capacità del baule (da 220 a 370 litri, a seconda che la vettura sia aperta o chiusa).Il quadro strumenti è elegantemente sportivo come di tradizione sulle vetture della casa di Monaco.

Ed ora il momento del test drive: la BMW Serie 4 Cabrio provata è stata la 420d Sport da 64450 €. La versione scoperta della Serie 4 è una vettura usabile, a dispetto della tipologia di auto che rappresenta, tutto l’anno grazie al tetto rigido elettrico che si ripiega in 20 secondi e che permette un uso ottimale in qualunque situazione atmosferica. Su strada la Serie 4 Cabrio è una vettura sportiva che a  configurazione scoperta permette di godere di tutte le gioie di avere il sole, il cielo, le stelle come tetto. Maneggevole, facile da guidare, ha ottime prestazioni grazie al cuore pulsante, il 2000 Turbodiesel da ben 184 cv. Questo motore, l’unico diesel disponibile al listino, permette alla 4 Cabrio di dare piacere di viaggiare al guidatore con il vento che scompiglia piacevolmente i capelli.

Infine il listino prezzi: si va da 52100 € della 428 Base per arrivare a 66230 € della 435 MSport Steptronic (Benzina), si va da 49550 € della 420d Base fino ad arrivare a 59510 € della 420d MSport Steptronic (Diesel).

Articolo scritto da Bruno Allevi