Attacco a Parigi, almeno 120 morti e più di 200 feriti: 80 sono gravi

150

(AdnKronos) – Almeno 120 persone sono state uccise negli attacchi terroristici a Parigi, hanno affermato i procuratori francesi. Più di 200 persone sono rimaste ferite, di cui 80 in modo grave secondo una fonte vicina agli investigatori.
Gli attentatori erano 8, di cui sette si sono fatti saltare in aria, ha fatto sapere la polizia. Quattro assalitori hanno aperto il fuoco fuori dai caffè e ristoranti all’esterno del Bataclan, prima di entrare all’interno. “Hanno sparato in mezzo alla folla, mentre urlavano ‘Allahu Akbar’, con fucili credo”, ha detto un testimone a France Info. Un altro testimone ha riferito di aver sentito un attentatore fare riferimento all’intervento militare della Francia in Siria. Francois Hollande si è recato al Bataclan, ringraziando i soccorritori. I terroristi “devono sapere che si trovano di fronte a una Francia determinata e unita”, ha detto il presidente francese. Il cancelliere tedesco Angela Merkel si è dichiarata “profondamente addolorata” e “scioccata”.
Ai parigini è stato vietato assolutamente di uscire dalle le loro case, mentre una parte della rete del trasporto pubblico della città è stata chiusa.