Arezzo è pronta per l’arrivo del Giro d’Italia

3512
ghinelli-tanti

Vigilia di Giro d’Italia con il sindaco Alessandro Ghinelli e l’assessore allo sport Lucia Tanti che hanno dato il benvenuto alla corsa rosa.

Alessandro Ghinelli: “arriva ad Arezzo un grande evento, una manifestazione di popolo. Il mio ringraziamento va a tutti coloro che hanno collaborato a questo arrivo di tappa e in particolare agli assessori Lucia Tanti e Gianfrancesco Gamurrini. Il vicesindaco ha riservato buona parte delle risorse alle strade in cui passerà il Giro. La corsa ha un grande ritorno di immagine, come noto viene trasmessa dalla Rai e questo costituisce un momento di importante promozione per Arezzo. Un grazie, inoltre, lo rivolgo alla polizia municipale che sta lavorando alacremente e da stanotte sarà impegnata per garantire la sicurezza di tutti, anche con una staffetta di tre pattuglie in moto per situazioni di emergenza. Voglio rivolgere un grande in bocca al lupo ai corridori italiani: il questore premierà il vincitore di tappa, mentre io consegnerò la maglia rosa”.

Lucia Tanti: “la città ha collaborato e risposto in maniera positiva, anche grazie alle categorie economiche, e ha compreso l’importanza del passaggio del Giro d’Italia. Il ringraziamento va quindi in primo luogo a Pasquale Morini, al Coni, alle scuole, il quartier tappa è al liceo Scientifico, alla Giostra del Saracino. Tutto quello che nelle due ore di diretta televisiva possiamo mettere in mostra di Arezzo è stato pensato. Un grazie agli uffici del Comune, l’ufficio sport ha fatto un lavoro capillare. Importante, infine, la collaborazione con la Provincia. Il Giro era una sfida e ce l’abbiamo fatta”.

È intervenuto anche il commissario Aldo Poponcini della polizia municipale che ha fornito gli ultimi dettagli: “nello sterrato il percorso è bellissimo, sono stati messi in atto tutti gli accorgimenti affinché la sicurezza dei ciclisti sia garantita. Nelle strade sono stati già installati cartelli e transenne, in modo che tutti gli utenti siano a conoscenza delle modifiche alla sosta e alla circolazione. Sul percorso le strade verranno chiuse due ore prima, orientativamente 13,30/14. Già da stanotte presidieremo con un servizio continuativo la zona dell’alpe di Poti, suddivisa in quattro parti per essere raggiunta. In ogni parcheggio ci sono bagni pubblici e un servizio di ambulanza. Per gli appassionati di ciclismo che vorranno seguire la tappa lungo il percorso sterrato e la panoramica, consiglio di raggiungere queste zone di sosta almeno per le 12. Sono tre le squadre dei vigili in moto che potranno scortare le ambulanze, in caso di emergenza, per i codici rossi e gialli. I volontari impegnati nel giorno del Giro sono 110, 50 gli agenti della polizia municipale e il restante delle altre forze dell’ordine, per un totale di 300 persone”.

A integrazione delle disposizioni su traffico e sosta già emesse, è stato deciso che nella strada comunale di San Zeno scatti il senso unico di circolazione veicolare in direzione di marcia raccordo autostradale Arezzo-Battifolle/ San Zeno.

Per qualsiasi informazione riguardo alla viabilità cittadina resterà attivo il numero 0575/377569 della Polizia Municipale.