Attivato il bus navetta dalle frazioni

836
fermata

Riattivato il bus navetta dalle frazioni. È questa una delle tante novità che riguardano il settore trasporti dimostrando, così, il lavoro di programmazione di questi ultimi due anni. Le altre novità riguardano l’esternalizzazione di due linee ad un soggetto privato locale, l’acquisto di uno scuolabus nuovo che verrà consegnato entro la fine dell’anno e l’istituzione dall’inizio dell’anno scolastico di nuovo servizio trasporti per il doposcuola. Oltre a questo c’è stato un incremento del servizio di vigilanza sia all’interno degli scuolabus che all’entrata della scuola elementare del capoluogo cosi da permettere una maggiore sicurezza e la consegna dei bambini , in caso di esigenze documentate, a partire dalle ore 7:40.
Da venerdì 7 ottobre verrà istituito un nuovo servizio navetta tutti i venerdì mattina che toccherà l’intero territorio di Castiglion Fiorentino. Il minibus del Comune partirà alle 8:45 in direzione Manciano (sosta di fronte alla posta) per poi raggiungere Brolio (scuola materna), Castroncello (chiesa), La Nave (circolo), Via della Libertà per poi raggiungere alle 9:25 circa la Casa della Salute e Piazzale Garibaldi. Da qui si ripartirà in direzione Valle di Chio, raggiungendo la Noceta (circolo), S Cristina (circolo), Pieve di Chio (Chiesa), Orzale, Pergognano, S. Lucia, Cappuccini (Chiesa), La Casina (Palazzetto), Via del Palazzuolo per poi raggiungere la Casa della Salute e Piazzale Garibaldi. La tratta di ritorno del primo giro (Manciano, Brolio, Castroncello, La Nave, Via della Libertà) partirà da Piazzale Garibaldi alle 11:15 mentre il ritorno per la zona Valle di Chio prenderà il via alle 12.00 sempre da Piazzale Garibaldi. Avendo tale trasporto delle finalità sociali l’amministrazione ha deciso di mettere a disposizione un numero presso l’ufficio servizio sociale (tel. 0575 65 64 62) a cui comunicare l’eventuale interesse degli utenti ad usufruire del servizio entro il giovedì antecedente. Tale comunicazione in alternativa può essere fatta anche all’Ente Serristori che collabora all’iniziativa (0575 65 80 36)
“Un importante servizio che abbiamo deciso di attivare per essere vicini agli abitanti delle frazioni e che segna solo un punto di inizio rispetto ad un progetto più ampio che la nostra amministrazione porterà avanti vista la riforma del TPL (trasporto pubblico locale). Purtroppo alla luce della gara regionale, sempre maggiori servizi non sono più garantiti e i singoli comuni devono farsi carico di tali servizi con un incremento dei costi. Tuttavia, la nostra volontà è quella di cercare di soddisfare le esigenze del nostro territorio e stiamo lavorando per garantire il servizio per oltre 30.000 Km annui all’interno del nostro territorio a partire da metà 2017. Per il momento, in attesa di alcuni contributi che ci dovranno essere trasferiti dagli enti competenti, abbiamo deciso di riattivare il servizio del venerdì verso al Casa della Salute e Piazzale Garibaldi” dichiara l’assessore ai Trasporti Devis Milighetti.