Migranti: arcivescovo Palermo, inquietanti scontri di civiltà

341

Palermo, 28 ott. (AdnKronos) – “Sento l’esigenza di ricordare a tutti la vocazione di pace, di incontro, di unità al dialogo” di Palermo. “Sento il bisogno di ricordare la sua indole di ponte tra grandi culture: araba, ebraica, cristiana, in un tempo storico così complesso e difficile in cui si delineano inquietanti scontri di civiltà”. Lo ha detto l’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice intervenendo a Palazzo dei Normanni per l’inaugurazione delle manifestazioni per il percorso arabo-normanno.