Aggressione omofoba davanti casa, regista Riso in ospedale

48

Roma, 3 ott. (AdnKronos) – Aggressione omofoba nell’androne di casa a Roma. E’ quanto capitato a Sebastiano Riso, regista di ‘Una famiglia’ (film presentato in concorso a Venezia) ieri pomeriggio, alle 17 circa.
Portato al pronto soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina, i medici hanno riscontrato una contusione della parete toracica addominale e un trauma della regione zigomatica con edema alla cornea. La prognosi è di 10 giorni.
Gli aggressori, due uomini, gli hanno urlato insulti omofobi con chiaro riferimento ad alcuni contenuti del film. La pellicola, presentata in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, affronta il controverso tema dell’utero in affitto, calato nella situazione italiana di illegalità, raccontando della vendita clandestina di bambini partoriti da una donna (Michaela Ramazzotti) tanto a coppie etero quanto ad una coppia gay.