Arezzo – Pontedera formazioni ufficiali

960

FORMAZIONI:

AREZZO:Borra, Talarico, Rinaldi, Sabatino, Varga, Yebli, Corradi, Foglia, Moscardelli, Di Nardo, Cenetti.

a disposizione: Ferrari, Cellini, Ubirti, D’Ursi, De Feudis, Benucci, Criscuolo, Gerardini, Quero, Franchetti, Disanto.

Allenatore: Massimo PAVANEL

PONTEDERA: Contini, Vettori, Borri, Spinozzi, Caponi, Pesenti, Corsinelli, Gargiulo, Calcagni, Frare, Cassani.

a disposizione: Biggeri, Marinca, Risaliti, Pinzauti, Mastrilli, Pandolfi, Ferrari, Posocco, Malih, Benericetti, Cavalli.

Allenatore: Ivan MARAIA

Arbitro: Andrea MEI
Assistenti:
Lorenzo BIASINI – Luca BIANCHINI

Turno infrasettimanale per la Lega Pro con l’Arezzo che affronta il Pontedera sperando nella prima vittoria interna della stagione. I 6 punti (destinati a diminuire di 1 o 2 causa i ritardi nei pagamenti degli emolumenti scadenti lo scorso giugno) sono stati conquistati in trasferta frutto di due vittorie che poi non hanno avuto seguito tra le mura amiche. Questa sera è d’obbligo invertire la tendenza. Pavanel, costretto anche da infortuni e squalifiche, si affiderà al 3 – 5 – 2 con una punta in appoggio a Moscardelli. Se gli amaranto aretini hanno perso tutte le gare interne quelli di Pontedera sono sempre usciti sconfitti in quelle esterne. Il Pontedera ha sin qui messo nel carniere solo 2 punti frutto di altrettanti pareggi e si presentano ad Arezzo reduci da tre sconfitte consecutive. Entrambe le compagini vantano difese super perforate. Con 10 reti subite infatti sono seconde solo all’Arzachena che di reti ne ha subite 11. Di contro i padroni di casa possono vantare un attacco prolifico con 8 reti all’attivo mentre gli ospiti hanno sin qui messo a segno solo 5 reti.

La gara di stasera inaugura un nuovo tipo di derby quello delle “società in vendita a euro zero”.