Arezzo impatta contro la Viterbese. Al termine conferenza stampa del Vice Presidente Riccioli

648
La gara sta per avere inizio

L’Arezzo impatta contro la Viterbese in una gara che ha visto entrambe le contendendenti creare diverse azioni da rete. E’ terminata 1 ad 1 ma sia l’Arezzo che gli ospiti potevano seganre più reti. I padroni di casa si sono mangiati la rete del 2 a 0 con Foglia verso la fine del 1° tempo mentre i giallo blu laziali possono recrtiminare su di un palo colpito 20’’ dopo il vantaggio aretino ed un apio di errori sotto porta nel secondo tempo quando il punteggio era già in parità. Ancora una volta l’Arezzo ha giocato un ottimo prime tempo per poi calare alla distanza nel secondo ma, adifferenza della gara contro l’Olbia, nonostante il vewnire meno delle forze ha provato a rendersi pericoloso. Il goal dei padroni di casa arriva al 37 del primo tempo. Una bella azione orchestrata sulla destra porta Cutolo al cross in area dove Moscardelli solo davanti al portiere avversario colpisce al volo di sinistro e segna. Passano 20’’ ed è Bismark (da poco in campo) che si itrova a tu per tu con Borra. Il suo tiro colpisce il palo. Pericolo scampato. Successivamente è Foglia a trovarsi nella stessa situazione ma calcia alto sopra la traversa. Si va la riposo con i padroni di casa in vantaggio meritatamente.

Nella ripressa l’Arezo regge bene l’urto di ritorno degli ospiti per circa 20’ poi la squadra ha un calo fisico specialmente nei due attaccanti Cutolo e Moscardelli. Pavanel ha già sostituito Cenetti e Luciani per infortunio e quindi deve giocarsi con strema accortezza le ultime cartucce. Al 32’ un errore di Foglia che nel cercare di rinviare la palla, era al limte dell’area, l’alza a campanile rimandandola in area di rigore dove l’attaccante avversario se ne impossessa e prova a girarsi per il tiro ma cade. Dalla nostra postazione non è possibile capire se il fallo vi sia o meno. Pavanel in conferenza stampa asserisce di no. Si incarica della trasformazione Razzitti e questa Borra non compie il miracolo. La Viterbese continua as pingere ed ha ancora due nitide occasioni per portare a casa l’intera posta.

Finisce in parità (la prima stagionale per i laziali) e con il pubblico di fede amaranto che applaude i

propri giocatori. Un’ottima risposta da parte dei tifosi aretini presenti in massa allo stadio ad incitare la propria squadra in un mo mento estremamente difficile per la società in cerca di un acquirente e, comunque, della liquidità necessaria il 16 dicembre per il pagamento di stipendi e contributi.

Sulla nostra pagine facebook potrete trovare la conferenza stampa che il vice presidente amaranto Andrrea Riccioli a tenuto a fine gara.

CONDIVIDI
Articolo precedenteF1, Hamilton campione del mondo
Articolo successivoMafia: maxiblitz a Bagheria, sedici arresti
Aretino innamorato della mia città nella quale vivo e svolgo la mia attività di commercialista nello studio di cui sono titolare. Tra i miei interessi non potevano mancare la Giostra del Saracino e l'Arezzo Calcio che seguo ormai da 20 anni con servizi ed articoli su alcune testate locali. Sono appasionato di musica lirica e classica oltre che di storia con un particolare riguardo, oltre a quella locale, per la storia dell'alimentazione e della gastronomia.