Arezzo 1 Livorno 0 fine primo tempo

839
Arezzo Calcio
Arezzo Calcio

Al termine dei primi 45′ l’Arezzo conduce la gara grazie al capolavoro del suo capitano Moscardelli che dopo avere recuperato una palla a centrocampo ed essersi liberato di due avversari a calciato da da circa 35 mt verso la porta di mazzoni. la parabola della palla è stata perfetta e la sfera si è abbassata proprio all’ultimo istante beffando il portiere labronico. I tifosi aretini che sino ad allora non avevavno visto un grande Arezzo si alzano in piedi per festeggiare il goal ma subito dopo l’applauso si direge, spontaneamnete, verso Moscardelli autore di una delle più belle reti viste nella storia del calcio aretino.

Sottili conferma il 3 – 5 – 2 con Yamga sulla fascia e De Feudis a centrocampo. In panchina Bearzotti e Cenetti (tra i migliori domenica scorsa). Dopo le buone affluenze delle ultime gare i risultati non eccelsi e le polemiche degli ultimi giorni hanno tenuto lontano il bel pubblico visto al Città di Arezzo nelle passate settimane. Ma oggi c’è da lasciare da parte la polemica e da incitare la squadra in una partita fondamentale non solo per l’avversario, quel Livorno che riporta alla mente tante sfide, ma soprattutto perchè Giana erminio e Piacenza che a gennaio erano staccatissimi si sono rifatte sotto e insidiano le ppsizioni di Arezzo e Livorno.

FORMAZIONI:

AREZZO: Borra, Muscat, Sabatino, Solini, Barison, Corradi, Foglia, Moscardelli, De Feudis, Yamga, Polidori.

A disposizione: Farelli, Masciangelo, Erpen, D‘Ursi, Cenetti, Bearzotti, Luciani L., Rosseti, Arcidiacono, Ferrario.

Allenatore: Stefano SOTTILI

LIVORNO: Mazzoni, Benassi, Gasbarro, Valiani, Luci, Marchi, Galli, Ferchichi, Maritano, Mendes, Franco.

A disposizione: Vono, Toninelli, Gemmi, Morelli, Dell’Agnello, Calil, Raimo, Vittorini.

Allenatore: Claudio FOSCARINI

ARBITRO: Vincenzo VALIANTE Assistenti: MACADDINO AGNOTTI