Baby Doll va in pensione: non si può correr giostra con cavalli che hanno compiuto venti anni

495

La cavallina di Elia Cicerchia non potrà più correr giostra. Sarebbe stata l’ultima volta quella del tre settembre per l’interpretazione che dava al regolamento il Quartiere di Porta Santo Spirito ma così non sarà.

I cavalli che hanno compiuto venti anni non possono correre giostra tenendo a riferimento la data di nascita. È stata questa l’interpretazione data dalla Magistratura della Giostra del Saracino al regolamento in vigore nella Giostra del Saracino per la Tutela e Benessere del Cavallo. La tesi del professor Alessandro Spadari è stata sposata dalla magistratura e non quella di Porta Santo Spirito.

L’intervento della Magistratura è stato richiesto sabato mattina dopo l’incontro che c’è stato tra il Sindaco e i quattro Rettori.

Le imprese di Baby Doll saranno ricordate nella storia del saracino per sempre. Una coppia imbattibile quella formata da Elia Cicerchia e la sua Baby con otto giostre corse dal 2012 al 2016 cinque vittorie due nel 2012, 2013, 2014 e infine l’ultima nel settembre 2016, undici carriere disputate di cui tre agli spareggi. Cicerchia in sella a Baby Doll ha colpito sette volte il centro.