Brescia: donna trovata morta in androne palazzo, non escluso suicidio

290

Milano, 12 gen. (AdnKronos) – La scena che si è presentata nell’androne del palazzo di piazza Vittoria sarebbe compatibile con un suicidio. Sarebbero questi i primi rilievi emersi dall’analisi del medico legale sul corpo della donna di 56 anni trovata morta decapitata all’interno dell’androne di un palazzo a Brescia.
Sul posto continuano tuttavia le indagini degli uomini della polizia che stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.