Centrodestra: nomi vincenti per Regionali, Berlusconi nomina commissione Fi

37

Roma, 10 nov. (AdnKronos) – Non bastano le autocandidature di personalità, seppur valide e capaci, per vincere la prossima tornata amministrativa, nelle Regioni e nei Comuni, occorrerà individuare, d’intesa tra tutti gli alleati, i nomi in grado di ottenere i consensi necessari per vincere. Dopo il sasso gettato nello stagno dal sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, con l’annuncio di voler correre per la presienza della Regione Lazio, nel centrodestra si cerca di bloccare pericolose fughe in avanti e soprattutto di mettere a punto il metodo che verrà seguito per scegliere chi far scendere in campo con reali possibilità di successo. Anche perchè non si voterà soltanto nel Lazio, ma anche in Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Molise e in vari Comuni.
Così Forza Italia fissa un primo paletto e Silvio Berlusconi nomina una commissione che, spiega un comunicato, “collaborerà con gli alleati del centrodestra per individuare i migliori candidati a presidente di Regione e a sindaco, che siano espressione di tutta la coalizione”.
A presiederla sarà, come accaduto in passato, Altero Matteoli, e ne faranno parte i capigruppo parlamentari o i loro vice; il responsabile organizzativo del partito, Gregorio Fontana; il segretario della Conferenza dei coordinatori regionali, Sestino Giacomoni; e i coordinatori regionali di Forza Italia di volta in volta interessati per territorio.