Circolo Canottieri Palermo festeggia 90 anni, Orlando consegna la ‘tessera preziosa’

62

Palermo, 4 nov. (AdnKronos) – Giornata di festa oggi alla Cala di Palermo per celebrare i 90 anni del Circolo Canottieri Palermo, fondato 1927 a seguito della scissione di una frangia di appassionati sportivi che si erano dissociati dal Club Canottieri Roggero di Lauria. Alla cerimonia hanno partecipato anche il Presidente del Coni Sicilia, Sergio D’Antoni e il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che ha consegnato al Presidente del Circolo, Eduardo Traina, la ‘Tessera preziosa del mosaico Palermo’ come “riconoscimento dell’impegno del Circolo nello sport e del suo impegno nel testimoniare il vero ‘spirito’ e i valori della Città in giro per il mondo”.
Gli ultimi 30 anni del sodalizio sono stati caratterizzati dalle lunghe presidenze di Matteo Stancampiano prima, presidente dal 1996 al 2004, e di Eduardo Traina, dal 2005 ad oggi, con la sola interruzione di due anni tra il 2008 ed 2010, in cui si è avvicendato con Giovanni Pitruzzella. Il Circolo Canottaggio di Palermo ha inanellato negli anni un ciclo di affermazioni a livello internazionale, con 11 titoli mondiali e 15 in manifestazioni europee, oltre alle 12 imbarcazioni che hanno vinto il campionato italiano, con 25 medaglie d’oro attribuite ai componenti che ne formavano gli equipaggi.
Protagoniste assolute degli ultimi anni sono state le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue, pluricampionesse mondiali. Così come Luca Moncada che, formatosi presso la Canottieri Palermo prima di passare al Telimar, ha vinto tre titoli mondiali. E ancora, altri atleti campioni italiani, come Giuseppe Monte, Emma Torre, Viviana La Cagnina e Dario Cerasola, argento in due con ai Mondiali del 2006. “I successi nazionali e internazionali degli ultimi 10 anni sono dovuti all’impegno e alla disciplina sportiva degli atleti ma anche al sapiente lavoro di Benedetto Vitale, responsabile del settore tecnico della Società, preparatore di grande livello facente parte dello staff tecnico della nazionale di canottaggio”, raccontano dal circolo Canottieri.