Cittadinanza: Delrio, stop ius soli atto di paura grave

32

Roma, 13 set. (AdnKronos) – Lo stop al Senato sullo ius soli è “certamente un atto di paura grave”. Lo ha affermato il ministro per le Infrastrutture Graziano Delrio, in un’intervista a Tg2000, il telegiornale di Tv200.
“Abbiamo bisogno di non farci dominare dalla paura -ha aggiunto- ma siamo anche aperti alla speranza, perché il capogruppo del Partito democratico ha detto che si sta cercando di costruire le condizioni affinché vi siano i voti in Parlamento. Questa è una legge di civiltà e diritti. Non dobbiamo farci dominare dalla paura. Non ci può venire nessun male nel riconoscere i diritti a questi ragazzi che sono di fatto già italiani, parlano il nostro dialetto, giocano con i nostri figli. Devono essere riconosciuti per quello che sono: persone. Uno sguardo diverso verso l’immigrazione significa anche riconoscere i loro diritti”.