Commercio: Unc, ad agosto vendite di male in peggio

25

Roma, 6 ott. (AdnKronos) – “Di male in peggio. L’Italia, invece di imboccare la strada per uscire dalla crisi, torna indietro. Considerando i dati in volume, poi, le vendite scendono dello 0,4% su mese e dell’1% su anno. Stabili solo le vendite alimentari nei dodici mesi. Insomma si arretra su tutti i fronti”. Ad affermarlo è Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat.
“Rispetto a 10 anni fa, inoltre, c’è da colmare una voragine. Se si confrontano i dati di oggi con quelli dell’agosto 2007, le vendite in valore sono diminuite del 7,4% e per i piccoli negozi il crollo è addirittura del 16%, caduta che raggiunge il -17,6% per le vendite non alimentari”, conclude Dona.