Il martedì, secondo giorno di prove, ha visto per primo fare l’ingresso in piazza il Quartiere della Colombina che proprio nella serata di ieri sera ha ricevuto comunicazione che la Magistratura della Giostra ha confermato l’interpretazione data dal Prof. Alessandro Spadari ovvero i cavalli per poter accedere in piazza ed essere iscritti nella lista ufficiale non devono aver compiuto venti anni. Se fino ad oggi il regolamento lasciava il dubbio da ieri sera questi sono stati spazzati via dal parere dato dalla Magistratura che da ora in poi farà “giurisprudenza”.

Pensionata Baby Doll con il giusto tributo ad un cavallo che ha disputato otto giostre dal 2012 al 2016 cinque vittorie due nel 2012, 2013, 2014 e infine l’ultima nel settembre 2016, undici carriere disputate di cui tre agli spareggi. Cicerchia in sella a Baby Doll ha colpito sette volte il centro, questo pomeriggio Cicerchia si è presentato in piazza con El Chico e Denny e Scortecci con Doc. Entrambi i giostratori hanno effettuato tre tiri nella mezz’ora di prove. Cicerchia ha effettuato due tiri con El Chico colpendo un cinque e un quattro vicinissimo al centro mentre il terzo tiro lo ha fatto in sella a Denny andando a colpire il quattro vicino al centro del buratto. Scortecci ha provato per il secondo giorno consecutivo Doc colpendo un cinque e due quattro.

Dopo Santo Spirito è stata la volta di Porta del Foro con la coppia Vernaccini Innocenti a cui il Quartiere della Chimera affida per questa giostra di settembre le speranze di vittoria per interrompere il digiuno iniziato nel 2007. Andrea Vernaccini ha portato in piazza il cavallo di riserva Pioggia facendo tre tiri sul tabellone, due centri e un quattro a conferma di un ottimo stato di forma. Gabriele Innocenti continua il lavoro con Chicca (Grace Coloner) quattro carriere che vanno ad impattare sul buratto colpendo tre al primo tiro mentre gli altri sono tutti sul quattro.

Terzo a provare traiettorie tiri e cavalli è stato Porta Crucifera con Carboni e Fardelli accompagnato a terra dal tecnico Marco Cherici. I giostratori rossoverdi Fardelli e Carboni hanno alternato anche oggi i cavalli titolari Gessica e Scira con Asia e Lady. Fardelli con il cavallo titolare ha colpito un due e tre volte il quattro colpito anche in sella ad Asia. Carboni ha colpito un cinque e un quattro con Scira punteggio confermato colpito con Lady.

Ultimo a provare in questo martedì sono stati Vedovini e Cherici per il Quartiere di Porta Sant’Andrea. Vedovini ha portato il cavallo di riserva facendo tre tiri bellissimi: il primo un quattro vicinissimo al centro gli altri due ha cancellato il cinque. Stefano Cherici ha continuato il lavoro iniziato ieri sera facendo due tiri e colpendo un quattro accanto al centro che ha poi colpito al suo secondo tiro.

Un martedì che ha visto tutti i giostratori lavorare molto cavalli e traiettorie per trovare quella perfezione che domenica prossima servirà per fare un punticino più degli avversari.

Pubblicato da Arezzoweb.it su Martedì 29 agosto 2017