Enel: insieme a Protezione Regionale Fvg per formazione 60 volontari antincendio

196

Venezia, 31 mag. (AdnKronos) – Primi passi concreti per l’impegno congiunto di Enel e Regione Friuli Venezia Giulia in ambito di Protezione Civile. Ha infatti preso avvio a Scorzè (Ve), presso il Centro Addestramento Specialistico di e-distribuzione, il primo corso di formazione per 60 volontari della Protezione Civile Regionale Fvg per interventi in sicurezza in caso di incendi boschivi in prossimità delle linee e delle cabine elettriche.
Si tratta di una prima e importante iniziativa tra quelle previste dal Protocollo siglato lo scorso anno da Paolo Panontin, Assessore regionale alla Protezione civile e da Franco Gizzi, Responsabile Protezione e Difesa Civile di Enel. L’accordo, mirato al rafforzamento di tutte le possibili sinergie, specialmente in casi di emergenza, ha infatti previsto anche un programma di iniziative comuni dedicate alla prevenzione del rischio, alla formazione e coordinamento.
Quello di oggi Scorzè è tra i primi corsi del suo genere a livello nazionale. Gli esperti del settore hanno illustrato ai volontari il sistema elettrico di e-distribuzione, la società del Gruppo Enel per la gestione della rete elettrica, approfondendo le caratteristiche degli impianti, in particolare le linee presenti nelle aree boschive, e tutte le modalità per operare in sicurezza sia in situazioni normali che di emergenza, in particolare in caso di incendio. Focus specifici sono stati dedicati anche ai comportamenti da adottare in caso di infortunio, agli effetti della corrente sul corpo umano e a come riconoscere i diversi tipi di installazioni elettriche e il livelli di tensione, ricordando le relative distanze di sicurezza.