Giustizia: Di Maio, mi farei giudicare da Emiliano

29

Roma, 20 mar. (AdnKronos) – “Io mi farei giudicare da Emiliano, perché so che sono le leggi dello Stato che il magistrato applica, non è che si sveglia un magistrato la mattina e decide di accanirsi contro Luigi Di Maio”. Lo dice l’esponente del Movimento 5 stelle, ospite di ‘Cartabianca’, dopo le polemiche dei giorni scorsi sulla possibilità che un magistrato in passato impegnato in politica si trovi a giudicare un esponente di un altro partito.