Infrastrutture: impiantistica e grandi opere, Psc acquisisce Atisa

26

Milano, 12 ott. (AdnKronos) – Psc, gruppo dell’impiantistica e delle grandi opere infrastrutturali partecipato da Simest (Cdp), entra nella produzione di componenti iper-specializzati per il riscaldamento e condizionamento di navi e treni acquistando il gruppo Atisa. Fondata nel 1932 a Milano, con circa 20 mln di euro di fatturato, Atisa Aero-Termica Italiana è̀ tra le più̀ importanti società produttrici di unità per il riscaldamento e il condizionamento dell’aria per applicazioni navali, trasporti, industria, residenziale e commerciale.
Atisa ha una rete vendita principalmente focalizzata nell’Area Mediterranea ed Est Europa e “grazie a questa acquisizione Psc apre una nuova divisione legata alla produzione di componenti iper- specializzati e su misura per grandi opere”. L’operazione, spiega Psc, “si inquadra nella strategia di crescita del Gruppo Psc che dopo aver avviato il processo di internazionalizzazione ora si apre anche alla realizzazione di prodotti”.
Il Gruppo PSC, con un valore della produzione attesa nel 2017 per 150 milioni, è̀ attivo da oltre 60 anni nel settore dell’impiantistica, nella realizzazione di grandi opere di edilizia civile, industriale e infrastrutturale.