‘La Grande Onda’, così i ragazzi celebrano l’acqua

38

Roma, 5 ott. – (AdnKronos) – Sarà “La Grande Onda”, l’opera realizzata dai ragazzi del Laboratorio di Pittura della Scuola Secondaria di Primo Grado “Amedeo D’Aosta”, ad accogliere i visitatori del Festival dell’Acqua
, in programma a Bari dall’8 all’11 ottobre. Ispirata al pittore giapponese Katsushika Hokusai, l’opera è stata realizzata utilizzando la tecnica del dripping e del collage.
Girando intorno alla tela posta sul pavimento, i ragazzi hanno ‘schizzato’ direttamente il colore dal pennello per creare una superficie di strati di pigmento. Una “spuma riciclata”, ottenuta con un collage di buste di plastica, incornicia la pittura. La grande onda è il risultato di un lavoro collettivo che ha visto la collaborazione di alunni, docenti di sostegno ed educatori.
L’iniziativa è stata promossa dal Festival dell’Acqua in collaborazione con la Biblioteca Nazionale e l’Istituto Scolastico diretto da Marilena Abbatepaolo. L’opera sarà visibile sul mezzanino dello scalone di ingresso.