L’Arezzo contro l’Olbia per continuare la corsa

872
La gara sta per avere inizio

C’era una volta…….. C’era una volta il rito della partita la domenica alle 14.30 (orario invernale). Erano gli anni in cui, ancora, le TV non avevano ancora monopolizzato (comprato?) i campionati grazie ai milioni di euro che versano ogni stagione. Oggi sono le TV o i siti internet che decidono gli orari della gare in base alle loro esigenze. Siamo ormai abituati ai cosi detti campionati spezzatino dove, ben difficilmente, ci sono più di 4-5 gare contemporaneamente. C’era una volta…,ed oggi non c’è più, il pomeriggio della domenica quando alle 14.30 si sentiva il fischio di inizio in tutti i campi. Dalla Terza Categoria e su su sino alla Serie A, l’orario d’inizio era uguale per tutti. Preistoria. Domani però si torna, almeno ad Arezzo, a rivivere un tempo quasi dimenticato.

L’Arezzo affronterà l’Olbia. Gli amaranto vengono da una intensa quanto proficua settimana nella quale hanno disputato tre gare riportando 2 vittorie ed un pari in casa del temutissimo Livorno. La squadra ha cambiato atteggiamento, ha un’idea di gioco, agisce e reagisce. Insomma la cura Pavanel sta facendo intravedere i primi effetti. Ha ragione il tecnico quando dice in conferenza stampa che “…ancora abbiamo molto da lavorare” ma, se non altro, si lavora meglio quando i risultati ti danno ragione.

Domani l’Arezzo si ripresenterà con il 3 – 5 – 2 che sta dando sicurezza all’undici amaranto. Dall’altra parte l’Olbia. I sardi possono avvalersi di un gruppo che lavora insieme da alcuni anni con pochi mirati inserimenti. Sono squadra ben strutturata ed i 14 punti in classifica ne sono la conferma.

I padroni di casa pagano un inizio di campionato disastroso e sono chiamati a recuperare punti anche in previsione della penalizzazione che arriverà nel prossimo mese di novembre. E domani vi sarà un motivo in più per fare una bella prestazione e conquistare l’intera posta in palio; la presenza, in curva sud di Corrado Pilleddu. L’ex bomber amaranto ha postato una foto nel suo profilo FB con il biglietto per la curva e la scritta “E DOMANI….IN CURVAAAAA”. Centinaia di “like” e visualizzazioni dei tifosi aretini che non mancheranno di omaggiare l’ex centravanti amaranto.