Lo schiaffo del maltempo sul weekend

36

Roma, 2 nov. (AdnKronos) – Moderato anticiclone sull’Italia. La redazione di iLMeteo.it, annuncia che fino a venerdì il tempo sarà stabile e asciutto sul nostro Paese, anche se già da domani andrà aumentando la copertura nuvolosa, a causa delle prime infiltrazioni di origine atlantica: qualche isolato piovasco potrà interessare la Liguria di Levante e l’alta Toscana. Poi, da venerdì aumenterà il rischio di rovesci, sempre in particolare sull’alto versante tirrenico, mentre altrove la situazione resterà sostanzialmente invariata. Giornata transitoria quella di sabato, ma entro la serata e nella notte su domenica, andrà in scena un deciso peggioramento.
Antonio Sanò, il direttore e fondatore del sito iLMeteo.it, comunica infatti che una perturbazione atlantica porterà le piogge a partire dal Nordovest, poi verso il Nordest e le regioni centrali tirreniche, con fenomeni che potranno risultare localmente anche intensi e a carattere di nubifragio. Attenzione inoltre ai fortissimi venti di Scirocco che soffieranno nella giornata di domenica e al ritorno del fenomeno dell’Acqua Alta a Venezia: previsti circa 110 centimetri di marea nella notte tra domenica 5 e lunedì 6. Infine, la neve tornerà a cadere sotto i 1000 metri di quota sui rilievi del Nord. Temperature stazionarie fino al weekend, poi in discreto calo con l’arrivo della perturbazione.