Mafia: beni per oltre 5 mln confiscati a dentista nel Nisseno (2)

34

(AdnKronos) – I beni confiscati intestati oltre che ad Arcerito, alla sorella Rosaria e al marito di quest’ultima erano stati sottoposti a sequestro su proposta del questore di Caltanissetta, formulata del dicembre del 2012 e successivamente su ulteriore proposta della Procura nel gennaio del 2014.
Complessivamente i beni oggetto del provvedimento sono 55, di cui 51 beni immobili (2 fabbricati, 15 terreni e 34 capannoni) e 4 beni mobili registrati (un’autovettura e 3 mezzi agricoli), per un valore complessivo stimabile in circa 5.200.000 euro. Il tribunale ha disposto nei confronti del medico la sorveglianza speciale.