Manutenzione tutte le opere in corso di svolgimento

1660

Moltissimi gli interventi di manutenzione che gli uffici dell’area preposta hanno messo in cantiere in questi giorni per le strade della città. Lo spiega nel dettaglio il vice sindaco e assessore alla manutenzione Gianfrancesco Gamurrini.

“Si tratta di un’attività costante e quotidiana volta a garantire decoro alla città. Obiettivo primario di questa amministrazione è proprio quello di consentire ai cittadini di vivere una città a misura d’uomo e questo è possibile farlo proprio attraverso interventi di manutenzione, dal verde pubblico alla viabilità, che si basano su un costante controllo delle criticità del territorio, frutto anche di segnalazioni dirette dei cittadini stessi. Sono state potate le piante della pineta del tribunale, in particolare quelle perimetrali, e ne sono state abbattute cinque oramai secche. Sono stati, inoltre, potati i quattro tigli alla stazione ferroviaria. È stato attuato il secondo intervento di endoterapia sulle processionarie nella pinetina di via san Gallo, lato via Matteotti zona tribunale, nel parco delle Rimembranze in via Madonna Laura e sui pini neri nell’area verde di via Manzoni, in quanto sono tra le piante più colpite. Alleggerite inoltre le chiome delle piante presenti nella zona giochi del parco di Tortaia. Inizia adesso il giro degli sfalci in tutte le aree verdi che verrà completato in due settimane. E da lunedì 20 marzo verranno potati i platani di viale Mecenate e i tigli di via Duccio da Buoninsegna.
Per quanto riguarda le strade – prosegue Gamurrini – ripartono gli interventi di pulizia delle caditoie e continua la ripulitura e risagomatura dei fossi di viale Santa Margherita e via Buonconte da Montefeltro. Termineranno inoltre, questa settimana, i lavori di sistemazione della strada di San Polo – Poti. Da mercoledì 15 marzo cominceranno le opere di abbattimento delle barriere architettoniche in alcuni marciapiedi a Rigutino. Sono iniziati anche i lavori di pubblica illuminazione in via Chiarini e in via delle Vignacce. Infine, verrà effettuata la sistemazione del tunnel delle scale mobili dove verrà adeguato il sistema di scarico delle acque”.
Già dalla prossima settimana partiranno ulteriori interventi di asfaltatura nelle frazioni, continueranno quelli sulle aree verdi e inizieranno quelli di ripristino delle strade maggiormente ammalorate mediante opere di ricostruzione puntuale di piccoli tratti di tappetino nelle zone critiche dove, negli anni a venire, verranno programmati lavori strutturali duraturi.