Migranti: parte da Palermo progetto Nobel Soyinka

113

Palermo, 6 mar. (AdnKronos) – Una nave di cultura e di artisti, una ‘città galleggiante’ che da Palermo attraversi il Mediterraneo, ripercorrendo a ritroso la via dei migranti. Di ieri e di oggi. E’ ‘The Grand Voyage: African Dispersal and Reclamations’, il progetto per Palermo Capitale italiana della cultura 2018, a cui sta lavorando Wole Soyinka, Premio Nobel e cittadino onorario di Palermo, che ha partecipato a uno dei Colloquia della Biennale Arcipelago Mediterraneo (Bam), con Awam Amkpa, curatore e accademico della New York University, Ellyn Toscano, direttrice esecutiva della New York University Florence, e la docente e traduttrice Alessandra Di Maio.
Lo scrittore, una delle voci più potenti e impegnate d’Africa, è stato accolto dal sindaco Leoluca Orlando e dall’assessore comunale alla Cultura Andrea Cusumano, secondo i quali “oltre che Capitale dei Giovani e della Cultura, Palermo si conferma sempre più capitale del Mediterraneo, luogo di dialogo e arricchimento tra le culture”.