Moda: export occhiali +3,6% in I sem. 2017, bene Usa (+8,8%) (2)

59

(AdnKronos) – Relativamente all’Europa, invece, le esportazioni complessive dell’occhialeria nel primo semestre sono rimaste al palo in Francia (-0,5%) e sono calate nel Regno Unito (-4,5%). Se in Francia la sostanziale stabilità delle esportazioni in valore è il risultato di una crescita a valore nel segmento sole del 3,4% e del calo nelle montature del 6,2%, in UK entrambi i comparti hanno registrato un calo, rispettivamente del 3,4% il sole e del 7,3% le montature.
Bene sono andate le esportazioni italiane del settore in Germania (+3% il dato tendenziale a valore), Spagna (+3,1%), Paesi Bassi (+8,3%), Portogallo (+21%), e Belgio (+6,4%).
Rispetto all’Europa dell’Est, in Polonia le esportazioni italiane complessive del sole-vista sono cresciute del 20,1% a livello tendenziale, in Croazia la variazione in valore è stata del 18,2%. Le quote di mercato nei paesi emergenti sono ancora poco significative rispetto ai numeri, tuttavia, il primo semestre del 2017 ha mostrato qualche timido segnale di recupero per alcuni di questi Paesi come la Cina (+35,6%), il Brasile (+6,6%) e la Russia (+37,1%). Prosegue invece la difficoltà delle esportazioni del settore in Corea del Sud (-16,8%). Il mercato interno non brilla ancora e fa segnare in valore l’incremento di un solo punto percentuale sia per il comparto degli occhiali (sole+montature) sia per quello delle lenti oftalmiche, mantenendosi sostanzialmente stabile rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.