Palermo: oratorio a comunità ebraica, diventerà sinagoga

93

Palermo, 11 gen. (AdnKronos) – L’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice, concederà in comodato d’uso gratuito l’oratorio di Santa Maria del Sabato alla comunità ebraica. L’annuncio sarà dato da monsignor Raffaele Mangano, vicario episcopale, durante il convegno dal titolo “Siciliani senza Sicilia. Ebrei di Sicilia in terra d’altri”, in programma domani all’Archivio storico comunale in via Maqueda a Palermo, a partire dalle 17. Un incontro organizzato in memoria della espulsione degli ebrei dalla Sicilia, avvenuta proprio il 12 gennaio 1493.
“E’ con grande gioia – dice monsignor Lorefice che proprio domani si troverà a Gerusalemme – che rispondiamo alla richiesta pervenutaci tramite Evelyne Aouate, presidente dell’Istituto siciliano di studi ebraici, di avere un luogo di studio e di culto per la comunità ebraica di Palermo. La chiesa di Santa Maria del Sabato, da tempo inutilizzata per le celebrazioni liturgiche, ci è sembrata particolarmente significativa per il riferimento allo shabbat. Stiamo cogliendo, in questo momento storico così difficile, passo dopo passo, i frutti di un sincero cammino di dialogo e di cordiale amicizia”.