Pd: Martella, le nostre proposte per programma e coalizione

42

Roma, 10 nov. (AdnKronos) – “In vista dell’esame al Senato della legge di Bilancio, sulla quale oggi scadeva il termine per la presentazione degli emendamenti, abbiamo voluto dare il nostro contributo concreto di programmi e di idee. È giusto che il confronto nel centro sinistra parta proprio dai contenuti ed è proprio questo il senso della nostra iniziativa, che costituisce anche la base per permettere di dare vita a una coalizione competitiva per le prossime elezioni politiche”. Lo dichiara il coordinatore dell’Area Orlando, Andrea Martella.
“Potenziamento dell’incentivo per le assunzioni di giovani, rinvio dell’adeguamento dell’età pensionabile e allargamento dell’Ape sociale, più risorse per la sanità (avviando il superamento del superticket) e gli enti locali, una web tax obbligatoria – spiega Martella -. Sono alcune delle proposte contenute nel documento sulla legge di bilancio 2018 presentato dalle minoranze del Partito democratico”.
“L’Italia è in condizioni migliori rispetto a quattro anni fa – si legge nel documento – ma l’eredità economica e sociale della crisi rimane pesante. Dalla discussione parlamentare della legge di bilancio possono venire elementi importanti per migliorarla e un confronto aperto su alcuni temi chiave della manovra può rappresentare un terreno utile per ricostruire una coalizione forte e competitiva. Il lavoro è uno temi caldi del dibattito politico. Le minoranze chiedono di riaprire un confronto sulla disciplina dei licenziamenti disciplinari e collettivi, evitando che la imminente discussione parlamentare sull’articolo 18 diventi l’ennesimo scontro ideologico sul Jobs act. Tra le altre proposte avanzate dai sostenitori di Orlando una serie di misure di carattere ambientale e per le politiche attive del lavoro, il rifinanziamento della legge sui piccoli comuni”.