Rivoluzione cristiana: cambia statuto, ai vertici solo donne

35

Roma, 10 nov. (AdnKronos) – Si è aperto il convegno di Rivoluzione cristiana col saluto del sindaco di Saint Vincent, Mario Borgio, e del presidente della regione Valle D’Aosta, Laurent Viérin. Subito dopo è seguita l’introduzione del vicepresidente nazionale, Davide Bernardini, che ha sottolineato come Rivoluzione cristiana nasca dall’esperienza del ‘governo ombra’ e dell’opposizione ai governi di sinistra di questa legislatura. Ora si aprono le votazioni per la riforma dello statuto che sancirà l’obbligo di eleggere segretari provinciali e regionali, solo di sesso femminile. Al termine del mandato congressuale di Gianfranco Rotondi anche il segretario nazionale sarà una donna.