Roma: Donnarumma (Acea), servizio idrico regolarizzato ma crisi non finita

78

Roma, 27 ott. (AdnKronos) – Il servizio idrico a Roma “è tornato regolare. Ci sono ancora pochissimi disservizi” ma “la crisi idrica ancora non è finita anche perché si registra ancora una profonda carenza dell’acqua dovuta anche al fatto che la pioggia tarda ad arrivare”. Ad affermarlo è l’ad di Acea, Stefano Donnarumma, nel corso di una conference call in seguito alla presentazione dei risultati dei primi 9 mesi dell’anno.
Al momento, rileva l’ad del gruppo energetico capitolino, “mancano circa 2,3-2,4 metri cubi al secondo rispetto ai 17 medi in genere ricevuti dagli acquedotti romani. Comunque il servizio è stato regolarizzato e ci sono pochissimi disservizi”. E questo, sottolinea, “grazie agli interventi e alle riparazioni” effettuate dal gruppo tra giugno e settembre. Con questi interventi, aggiunge, “abbiamo recuperato un quantitativo molto vicino a quello mancante” e ciò permette al gruppo capitolino di erogare il servizio.
Tutta la rete, lunga circa 5.400 chilometri, “è stata ispezionata” e “abbiamo iniziato una nuova ispezione e ora siamo oltre i 2.500 chilometri ispezionati”.