Ryanair: Enac, crisi non drammatica, sanzioni se violati diritti/Adnkronos (2)

57

(AdnKronos) – “Non parlerei di una crisi drammatica, come è stata dipinta dai giornali. Siamo in presenza di una quota molto modesta di cancellazioni in Europa e in Italia”, ha spiegato Riggio. “C’è stato sì – ha evidenziato – l’enorme disagio dei passeggeri che hanno perso il volo e la conseguente giusta indignazione. Ma non ci sono state scene di caos nè di panico negli aeroporti perchè la gente è stata avvertita e contattata”. Intanto, “siamo pronti a incontrare O’Leary”, ha detto Riggio. Un possibile incontro potrebbe svolgersi il 19 ottobre prossimo.
Sul fronte di possibili azioni sanzionatorie, “stiamo verificando – ha poi spiegato il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta – la questione della mancata informativa ai passeggeri”. C’e’ poi l’altro tema che è quello della tempistica dei rimborsi, che, “devono avvenire nei sette giorni calendariali mentre la compagnia scrive 7 giorni lavorativi. E questo fa la differenza”. Se le violazioni verranno accertate, ha spiegato ancora il direttore generale, saranno comminate sanzioni che “vanno da 10 mila a 50 mila euro per le singole fattispecie di eventi”.