Ryanair: O’Leary, ci scusiamo, non ci saranno altre cancellazioni

313

Milano, 27 set. (AdnKronos) – “Ci scusiamo sinceramente con i clienti coinvolti dalle cancellazioni dei voli della scorsa settimana, o dai rilevanti cambiamenti della programmazione annunciati oggi. Oltre il 99% dei nostri 129 milioni di clienti non sarà coinvolto da cancellazioni o disagi, e ci scusiamo profondamente per qualsiasi dubbio che possiamo aver creato la settimana scorsa circa l’affidabilità di Ryanair o il rischio di ulteriori cancellazioni per i clienti con una prenotazione in essere”. E’ quanto afferma Michael O’Leary, ceo di Ryanair, nella nota in cui viene annunciata la riduzione della programmazione dei voli.
“Da oggi – assicura – non ci saranno ulteriori cancellazioni di voli legate alla programmazione dei turni questo inverno o nell’estate del 2018. La crescita più lenta di questo inverno creerà un’ampia riserva di aerei ed equipaggi che ci permetteranno di gestire i volumi eccezionali di ferie annuali che ci impegniamo ad allocare nei nove mesi fino a dicembre 2017. A partire dell’1 gennaio 2018, nel pieno rispetto delle normative Ue e dei requisiti richiesti dall’Irish Aviation Authority, introdurremo il nuovo calendario di ferie annuale di dodici mesi”.
A tutti i passeggeri coinvolti da questi disagi “sono stati ora offerti riprotezioni o rimborsi completi in piena conformità delle normative UE261. Inoltre oggi riceveranno un voucher di viaggio (40 euro solo andata o 80 euro andata e ritorno) da utilizzare per prenotare nel mese di ottobre qualsiasi volo Ryanair a loro scelta per viaggi tra ottobre e marzo 2018. Non vediamo l’ora di accoglierli tutti a bordo”, conclude.