Apportata di mano: le biblioteche aretine dentro una APP

1297
LOCANDINA app biblio
LOCANDINA app biblio

Nel web 2.0 del mondo virtuale, dei social network e delle App anche nella Rete Documentaria Aretina  arriva la nuova “BiblioUp”. Da oggi la tua rete è tascabile… anzi “APPortata di mano”!

Attraverso l’applicazione gratuita è possibile la consultazione da smartphone e tablet del catalogo online della biblioteca.

Realizzata da Ifnet è facilmente scaricabile da Apple store per i dispositivi Apple e da Google Play per i dispositivi Android, digitado “BiblioUp RDA”.

Così senza collegarsi al sito della biblioteca per consultare il catalogo on-line, è possibile cercare libri, dvd, riviste, audiolibri o altri materiali attraverso una semplice ricerca testuale oppure utilizzando la lettura ottica del codice a barre di un qualsiasi libro e verificare se e in quale biblioteca è possibile trovare il testo. Tra i vari menù l’applicazione offre la possibilità di filtrare le ricerche scegliendo su quale biblioteche effettuare le richieste oppure consultare la pagina informativa delle 25 biblioteche per avere informazioni sull’orario, sede, contatti e quanto distano dalla tua posizione atuale.

Una rete di biblioteche “smart”, come si usa dire, per un progetto che vuole portare la Rete Documetaria Aretina sempre più connessa con i suoi utenti, per un servizio sempre più vicino ai loro bisogni.

Questa è una delle tante azioni, realizzate sempre con una logica di rete dei servizi e informazioni, che vengono svolte dalla Rete per la valorizzazione del patrimonio librario attraverso la multimedialità.

Si indicano di seguito i link che rimandano agli store:
📲 IOS (Apple)
📲 Android (Samsung & altri)

CONDIVIDI
Articolo precedenteMeningite: corsa alla vaccinazione
Articolo successivoSottoLive: Giovedì 5 gennaio ospite Cesare Malfatti dei La Crus
Dottoressa in conservazione dei beni librari e archivistici, di professione bibliotecaria, è appassionata di temi che riguardano le biblioteche, gli archivi e le nuove tecnologie ad esse applicate. Autrice di numerosi contributi sulla storia della stampa e delle tipografie dal Cinquecento alla fine del Settecento. Per il sito Arezzoweb si occupa principalmente della sezione cultura per valorizzare le tante iniziative della città.