Sicilia: Ardizzone, su contributo solidarietà Crocetta dice il falso

457

Palermo, 27 feb .(AdnKronos) – “La Sicilia onesta e delle carte in regole non ha bisogno delle sollecitazioni di Giletti, nè tanto meno del presidente della Regione. Già dal 2014, l’Assemblea regionale siciliana ha infatti imposto alle pensioni dei propri dipendenti e ai vitalizi degli ex deputati un contributo di solidarietà. Purtroppo, ancora fino a oggi, il presidente Crocetta ha continuato a negare che ciò sia avvenuto, anzi ha sostenuto che lui avrebbe voluto, ma che gli è stato impedito. Ecco la prova che è stato detto il falso. Giletti si è scusato ma non con i siciliani, Crocetta persevera”. Lo scrive sui social il Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, pubblicando le copie dei decreti del Presidente Ars con i quali viene applicato agli ex dipendenti e agli ex deputati di Palazzo dei Normanni un contributo di solidarietà sui vitalizi e sulle pensioni che percepiscono. Mentre Crocetta, incontrando i giornalisti oggi aveva detto: “E’ vero che il contributo di solidarietà è stato applicato anche in Sicilia ma per i dipendenti della Regione con redditi alti e non per il personale e i deputati dell’Ars. Volevo che si applicasse anche a loro ma me lo hanno impedito”.