Sicilia: Cancelleri (M5s), se vinco assessorato ‘dedicato’ a sindaci

122

Palermo, 26 ago. (AdnKronos) – “La Regione ha lasciato soli i sindaci con i loro problemi, quando addirittura non si è messa contro con la sua burocrazia. Questo non è possibile. Se dovessi diventare il presidente della Regione mi attiverò per stabilire con i primi cittadini di tutti i Comuni siciliani una diretta interlocuzione con uno specifico assessorato. Mi piace anzi immaginare un assessore che sia il sindaco dei sindaci, che dialoghi con tutti allo stesso modo, senza nessuna corsia preferenziale per i sindaci 5 stelle”. A dirlo è Giancarlo Cancelleri, candidato del M5s alla Presidenza della Regione siciliana, dopo l’attentato incendiario contro il Comune di Alcamo, nel Trapanese. Ignoti nella notte hanno appiccato le fiamme al portone d’ingresso del municipio. Sulla vicenda indagano i carabinieri.
Intanto stamani Cancelleri e il vice presidente della Camera, Luigi Di Maio, ieri sera impegnati in un comizio proprio ad Alcamo Marina nell’ambito del tour #atuttaSicili hanno fatto visita al sindaco pentastellato, Domenico Surdi per “manifestare concretamente vicinanza”. “Quello che è successo oggi – ha commentato Di Maio – è un atto vile e l’unico modo che ha il Comune di reagire è andare avanti con la propria azione amministrativa. I sindaci si sono trovati alle prese con tagli ai trasferimenti per finanziare qualche marchetta elettorale, le auto blu o qualche volo di Stato. A tutti loro va la nostra solidarietà. Sono i sindaci le nostre braccia nel territorio per amministrare bene il Paese”.
Prosegue intanto il tour 5stelle #atuttaSicilia, che stasera alle 20 sarà a Mussomeli (Caltanissetta) in piazza Roma, domani alle 21 tappa Pietraperzia in piazza Vittorio Emanuele. Il 28 agosto la chiusura, con passeggiata a Bagheria e comizio serale (ore 21) a piazza Duomo a Termini Imerese.