Sicilia: Castiglione, dato Ap nell’Isola in linea con quello nazionale

33

Palermo, 7 nov. (AdnKronos) – “Il nostro dato è in linea con quello nazionale, ci fermiamo al 4,20 percento. Non è il risultato che ci aspettavamo, ma non lo consideriamo una sconfitta. Forse non siamo stati capaci di reagire alla fuoriuscita di alcuni parlamentari regionali, una fuoriuscita che ha pesato sul dato complessivo”. A dirlo all’Adnkronos è il sottosegretario Giuseppe Castiglione, leader degli alfaniani in Sicilia, commentando il dato uscito dalle urne domenica che vede Ap e Centristi fuori dall’Assemblea regionale siciliana. La lista di Alfano e D’Alia, infatti, non ha superato lo sbarramento del 5 per cento necessario per conquistare uno scranno a Palazzo dei Normanni.
Il coordinatore di Ap in Sicilia non nasconde l’amarezza. “Siamo rammaricati – aggiunge -, perché con Germanà, Alongi, Lo Sciuto (tutti parlamentari che hanno detto addio ad Ap a poche settimane dal voto in Sicilia, ndr) avremmo superato quella soglia. Abbiamo pagato questi addii”. Adesso, però, è già tempo di guardare avanti. “Il prossimo appuntamento è la conferenza programmatica di sabato a Roma. Dobbiamo studiare la legge elettorale e lavorare per rafforzare la presenza del partito sul territorio. L’area popolare nel nostro Paese è importante e può crescere” conclude Castiglione.