“Stop atti ostili”, prove di pace tra Seul e Pyongyang

55

Seul, 17 lug. (AdnKronos/dpa) – La Corea del Sud ha proposto a Pyongyang un nuovo round di colloqui a livello militare. Lo ha annunciato il ministero della Difesa di Seul. Si tratta di un tentativo di alleviare la tensione nella regione e al confine tra i due Paesi. I colloqui potrebbero avere luogo venerdì nel villaggio di Panmunjom, dal lato nordcoreano del confine, con l’obiettivo di mettere fine a “tutti gli atti ostili” lungo la linea di demarcazione militare che separa i due Paesi. La linea, ampia quattro chilometri, ha la funzione di zona-cuscinetto.
Se i colloqui dovessero essere confermati, sarebbero i primi, a livello militare,negli ultimi tre anni. Il ministero della Difesa di Seul ha detto di essere in attesa della risposta di Pyongyang.