“Stuprata nel vagone”, la denuncia di una 17enne bolognese

21

Bologna, 6 nov. (Adnkronos) – Una ragazza bolognese di 17 anni ha denunciato alla polizia di essere stata violentata dentro un vagone di un treno fermo alla stazione di Bologna.
La giovane si è presentata all’ospedale Maggiore nella notte tra il 2 ed il 3 novembre. Ha riferito di aver passato la serata con alcuni amici in una piazza della città e aver bevuto alcolici. Poi si è accorta di non avere più il cellulare e un ragazzo, a quanto riferisce la ragazza di nazionalità magrebina, si sarebbe offerto di aiutarla.
I due si sarebbero quindi diretti verso la stazione ferroviaria dove la giovane sarebbe stata violentata. Si sarebbe svegliata dentro un vagone in sosta, semi-svestita e senza più la borsa. Sono in corso le indagini della Squadra Mobile della Questura di Bologna per trovare riscontri su quanto riferito dalla minorenne.