Sull’A/1 con la pistola nascosta nel calzino: arrestati dalla Polizia di Stato

1299

Due uomini, rispettivamente di 46 e 26 anni, sono stati fermati martedì scorso dalla Polizia Stradale di Arezzo a bordo di una Renault Scenic, e trovati in possesso di una pistola. I malviventi erano partiti da Torino e, percorrendo l’A/1, all’altezza di Monte San Savino (AR) sono incappati nel dispositivo di controllo a reticolo, che impegna ogni giorno in Toscana gli equipaggi della Polstrada, per intercettare  automobilisti indisciplinati ed autori di reati.

Gli agenti hanno notato l’auto malandata, intuendo che i due a bordo avevano qualcosa da nascondere. Li hanno controllati, accertando che erano pregiudicati per reati contro il patrimonio e la persona. Per questo motivo i poliziotti hanno perquisito l’auto, scoprendo che i malfattori avevano avvolto una Beretta calibro 20 in un calzino, occultandola in un vano sotto la leva del cambio.

Il trucchetto non è servito a raggirare gli esperti investigatori della Sottosezione di Battifolle, che hanno arrestato i malviventi per detenzione abusiva di armi, non sapendone giustificare la provenienza. Il loro viaggio, iniziato a Torino, si è concluso due giorni dopo nel carcere di Arezzo, dove sono stati ristretti.