Terna: in primi 9 mesi ricavi a 1,6 mld +4,9%, utile a 528,8 mln +8,6% (2)

23

(AdnKronos) – Le imposte sul reddito sono pari a 221,6 milioni di euro e si riducono di 6,6 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo del 2016 (-2,9%) essenzialmente per gli effetti fiscali derivanti dalla normativa di riferimento. La situazione patrimoniale consolidata al 30 settembre 2017 registra un patrimonio netto di Gruppo pari a 3.794,5 milioni di euro, a fronte dei 3.535,4 milioni di euro al 31 dicembre 2016.
L’indebitamento finanziario netto si attesta a 7.362,9 milioni di euro, in diminuzione di 596 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2016 (7.958,9 milioni di euro), grazie principalmente alla forte generazione di cassa del periodo. Gli investimenti complessivi effettuati dal Gruppo Terna nei primi 9 mesi del 2017, pari a 545 milioni di euro, risultano in linea con la Guidance 2017 del Piano Strategico, e si confrontano con i 530,2 milioni di euro del corrispondente periodo dell’esercizio precedente.
Tra i principali progetti del periodo si ricordano gli avanzamenti dei cantieri per le interconnessioni elettriche Italia-Montenegro e Italia-Francia, l’entrata in esercizio dell’elettrodotto Capri-Penisola italiana (operativo da fine giugno) e dell’elettrodotto a 380 kV “Udine Ovest-Redipuglia”, opera fondamentale per garantire la sicurezza elettrica delle rete friulana e la copertura del fabbisogno energetico della zona, che risulta più che raddoppiata negli ultimi anni.