Tpl: Cattaneo, liberalizzazioni non sono unico strumento per efficienza

82

Milano, 4 ott. (AdnKronos) – “La mobilità pubblica è un servizio e anche un diritto: pensare che la soluzione ai problemi del trasporto pubblico passi solo da una logica di mercato credo sia sbagliato”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, intervenendo all’Assemblea pubblica di Anav Lombardia dal titolo ‘Liberalizzazioni immaginarie’ che si è svolta questo pomeriggio nella sede di Assolombarda a Milano.
“Bisogna far evolvere la dimensione industriale del settore, ma non credo che le gare siano l’unico strumento per ottenere risultati”, ha aggiunto.
Secondo Cattaneo, “un modello basato sulla libertà di scelta e sull’accreditamento di operatori pubblici o privati, purché rispondano a standard di qualità, credo possa essere un modello che risponda meglio alle esigenze di tutti. Abbiamo bisogno di liberalizzazioni vere che si basino su strumenti che permettano alle imprese di stare sul mercato della mobilità pubblica a condizioni effettive, e perché questo avvenga bisogna tener conto della specificità di questo settore” ha concluso il presidente.