Turismo: Ebit Veneto presenta Tourism Evolution Lab (3)

42

(AdnKronos) – (Adnkronos) – Gli impatti di queste innovazioni sul mercato del lavoro rischiano quindi di produrre un forte gap tra domanda e offerta qualora non si sviluppino adeguate figure – e politiche formative – in grado di far fronte alle richieste delle imprese turistiche.
In questo senso, i percorsi formativi e di aggiornamento promossi sia a livello privato sia a livello pubblico possono svolgere un ruolo cruciale per: sviluppare le nuove competenze (es. data scientist, guest experience manager, ecc.); far “evolvere” i lavori più a rischio verso nuove professioni (es. receptionist verso guest experience manager) e conoscenze anche tecnologiche; far maturare in tutti i lavoratori capacità di adattamento e flessibilità in presenza di un mercato sempre più mutevole; evitare di proporre percorsi formativi legati a quelle figure che rischiano di essere sostituite per effetto dell’automazione o che stanno divenendo obsolete.