Giostra del Saracino: estratto l’ordine delle carriere

AREZZO – Si è svolta questa in Piazza della Libertà la cerimonia del giuramento del Maestro di Campo e dei Capitani dei Quartieri durante la quale si è provveduto all'estrazione dell'ordine delle carriere per la prossima Giostra del Saracino. La Dea Bendata ha sancito che sarà il quartiere di Porta Sant'Andrea ad affrontare per il primo Buratto Re delle Indie seguito, nell'ordine, da Porta Crucifera, Porta Santo Spirito e Porta del Foro. In questo ordine si è corso solo due volte nelle precedenti 118 edizioni e, comunque, in epoche relativamente vicine. La prima volta è stato il 31 agosto 1986 quando fu Porta Crucifera ad imporsi dopo interminabili spareggi. Al termine delle carriere regolari, infatti, tutti i quartieri avevano marcato sei punti. Il primo spareggio vide l'eliminazione di Porta Sant'Andrea mentre quello successivo fu fatale a Porta del Foro. Infine fu Porta Santo Spirito ad arrendersi ai rossoverdi. Da ricordare che in quegli anni il Capitano poteva decidere se far tirare lo spareggio sempre allo stesso giostratore oppure variare l'ordine durante gli stessi. Tutti i capitani, in quell'occasione, non procedettero ad avvicendamenti. Porta Crucifera prevalse anche la domenica successiva facendo quello che in gergo si chiama “cappotto”. La seconda ed ultima volta in cui si è giostrato con questo ordine di carriere è stato il 03 settembre 1989. Bastarono solo le carriere regolari perché la coppia di Porta Sant'Andrea formata da Franco Ricci e Martino Gianni avesse ragione degli avversari. Anche in questa occasione punteggi assai bassi, almeno per le abitudini odierne, tant'è che ai bianco verdi bastarono sette punti per ottenere la vittoria. Questa sera alle 21.30 prima giornata di prove che proseguiranno sino a mercoledì prossimo. Giovedì sempre alle 21.30 si correrà la Prova Generale.

Articlolo scritto da: Marco Rosati